L’affascinante mondo degli adesivi puntata prima: Adesivi Acrilici

L’argomento degli adesivi è veramente complesso. Tutti noi abbiamo provato la frustrazione di attaccare un nastro a strappo autoadesivo e di vederlo staccarsi subito o dopo pochi strappi. Ecco perchè questa è la “puntata prima”. Ne seguiranno altre che nel tempo vi insegneranno se non ad appassionarvi , ma perlomeno ad avere delle conoscenze un po’ più specifiche per evitare possibili problemi.

Un problema è che, semplicemente,  non esiste un adesivo per tutte le superfici. E non esistono poi nemmeno condizioni climatiche sempre uguali sia per quanto riguarda lo stoccaggio che per quanto riguarda la posa E sia la scelta del nastro a strappo autoadesivo sia le condizioni di utilizzo  sono problemi tutt’altro che banali.

Duotec con adesivo acrilico
Duotec con adesivo acrilico
_36B5175_finale
Klettostar® con adesivo acrilico

Tutte le chiusure Binder a base tessile sono disponibili con adesivi acrilici estremamente performanti:  sono dei film elastici di schiuma 100% acrilica che vengono applicati direttamente sul retro delle chiusure durante il processo produttivo. Sono perfettamente uniformi, senza bolle, trasparenti e li si può riconoscere da una pellicola rossa che li protegge

SU QUALI SUPERFICI POSSO UTILIZZARLI:

Questi adesivi possono essere utilizzati su superfici a media e  alta energia come vetro, inox, alluminio, legno se primerizzato o verniciato, parti laccate, gelcoat e anche PVC o ABS, sia su superfici a medio-bassa energia, come polipropilene e polietilene.

MA PERCHE’ PIACCIONO TANTO?

Il motivo principale per cui tali adesivi sono così ampiamente utilizzati è la loro resistenza agli agenti atmosferici, all’acqua e ai raggi UV, il grande ambito di temperatura che va da -30° fino a +160° e la tenuta che aumenta col processo di invecchiamento.

COME LI APPLICO?

E’ molto semplice ma ATTENZIONE: la superficie deve essere perfettamente pulita, priva di umidità e nel momento dell’applicazione del nastro a strappo autoadesivo la temperatura della superficie deve essere ≥ 20° e mai ≤ 10°. Applicare una buona pressione sul nastro e non caricarlo per almeno 30 minuti meglio ancora 2 ore. Per mantenere poi il vostro nastro a strappo autoadesivo performante come il primo giorno, mettetelo a magazzino in ambiente asciutto, privo di polvere, scarsamente illuminato e con temperature fino a max. 25°.

2 thoughts on “L’affascinante mondo degli adesivi puntata prima: Adesivi Acrilici

Rispondi